Giovani e Riconciliazione (G&R) nasce dai ragazzi che hanno svolto il servizio confessioni al Circo Massimo in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, svolta a Roma durante il Grande Giubileo del 2000.

Una straordinaria esperienza di grazia, che negli anni si è ripetuta in vari luoghi ed eventi, tra cui la “Pentecoste dei Giovani” (Catania 2004), la “Fontana della Riconciliazione” all’Agorà dei Giovani Italiani (Loreto 2007), il Congresso Eucaristico Nazionale (Ancona 2011) e la “24 ore per il Signore” a Roma indetta da papa Francesco nel 2014 e nel 2015.

Desideriamo testimoniare e diffondere, soprattutto tra i giovani, la certezza che il sacramento della Riconciliazione è un’autentica esperienza di gioia e di comunione per tutta la Chiesa.

Nella modalità celebrativa proposta da G&R sono i giovani stessi che, dopo una opportuna formazione, invitano ed accompagnano i loro coetanei all’incontro con la misericordia del Padre, e sono sempre i giovani a far festa con ciascun penitente per il perdono ritrovato; viene così resa visibile la gioia del Signore e dei suoi amici per ogni figlio che ritorna a Lui